lunedì 4 gennaio 2010

Shibuya e il mio TOTO water



Vi confesso che ero un pò spaventato dal mio arrivo a Tokyo, pensavo di trovare un casino infernale tipo JFK con in più l'aggravante dei cartelli scritti in giapponese per non capirci proprio niente.... invece..
invece un aeroporto calmissimo, cioè a dire la verità era il terminal che era calmissimo, senza nessuna coda ai passaporti, con scritte ben visibili e tutti che ti indicano la strada che devi prendere .. ci saranno state almeno 10 persone disseminate lungo il percorso dal finger al controllo passaporti



Tutto molto semplice quindi, prendo l'autobus che mi porta al mio albergo.

Ora lascio stare i dettagli sulla grandezza della camera ma una cosa devo farvela vedere: il mio water TOTO , ne avevo sentito parlare ma non pensavo fosse una rivolzione tale.. completamente elettrico, con sensori di posizione, con asse riscaldato e spruzzini vari per lavarti bene ;-)



Unico problemino..ci ho messo un pò a capire come funzionava


Esco verso la città, ho ancora qualche ora di luce, e il jetlag non si fa sentire molto

come prima cosa passo a farmi la mia carta PASMO che ti consente di viaggiare in metropolitana senza problemi.. un carta ricaricabile...che si fa ad ogni macchinetta in metro .. un idea che dobbiamo importare anche noi



A proposito di metro , ma credo che il discorso si possa fare per molte cose del giappone, una cosa mi ha colpito: in metropolitana non esistono veri e propri tornelli... esistono dei passaggi dove la gente con la carta (tipo la mia) la striscia o l'appoggia per far scalare l'importo o le persone con il biglietto lo validano... ma i passaggi sono aperti e penso che a nessuno venga in mente di passare senza pagare ..










pranzo e poi vado a Shibuya dove resto ammirato dall'incrocio più pazzesco che io abbia mai visto...
migliaia di persone ad ogni verde si riversano su questo immenso incrocio per sparire appena il semaforo cambia colore

ecco un video di un passaggio



video

Altra cosa che veramente non capirò mai e fa impressione è
questo posto: una sala di Pachinko dove danno musica a tutto volume a cui si aggiunge il frastuno di questi flipper... in Giappone sono chiamate macchina mangia soldi e c'e' molta gente dipendentente da queste... vi garantisco che una persona occidentale non resisterebbe più di 5 minuti con un frastuono del genere














Per la sera un pò di tempura,

sayonara, a domani








Nessun commento:

Posta un commento